FORMAZIONE FINANZIATA

Il nostro studio fornisce consulenza operativa e sostegno all’utilizzo dei fondi paritetici per la formazione finanziata, avvalendosi anche del supporto e della collaborazione di agenzie formative con ampia esperienza nel settore.

I fondi paritetici interprofessionali, istituiti con la legge 388 del 2000, consentono di finanziare i piani formativi aziendali e non costa niente aderirvi. Si tratta di organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle parti sociali attraverso specifici accordi.

Le imprese possono chiedere all’INPS, attraverso una rapida procedura on line, di trasferire lo 0,30% dei contributi obbligatori per la disoccupazione involontaria ad uno dei fondi citati, senza nessun tipo di ulteriore costo rispetto a quanto già versato.

Le imprese potranno accedere alle risorse così disponibili per cofinanziare piani di formazione aziendali sia direttamente che in forma associata. Tali finanziamenti includono anche le attività propedeutiche alla formazione o attività individuali con la forma del voucher formativo.

Ciascuna azienda può aderire contemporaneamente solamente ad un Fondo per

i dirigenti e ad un Fondo per i restanti dipendenti, indipendentemente dal settore primario di riferimento o dall’associazione di categoria a cui, eventualmente, aderisce. L’adesione può avere luogo in qualsiasi momento dell’anno senza alcun costo, ma semplicemente indicando il fondo su cui l’INPS dovrà versare la quota dello 0,3%.